fbpx

Tra i peggiori abbagli e le peggiori illusioni di cui può essere affetto chi come te investe in borsa vi è quello di essere convinto di poter prevedere il mercato e sulla base di questo scegliere dove e quando investire. La storia (e soprattutto i dati) ci hanno invece insegnato che neanche i grandi analisti di Wall Street riescono a prevedere la borsa meglio di una scimmia.

Ogni volta che i mercati tornano a salire in modo considerevole, ci troviamo sempre su queste pagine a ribadire il solito mantra del "è conveniente investire oggi con i mercati saliti molto?". Problema connesso al più ampio tema del quando sia il momento più corretto iniziare ad investire.

In questo articolo proviamo a mostrare (con dati) che la strategia del "market timing" è sempre stata la peggiore strada da seguire per i propri investimenti.

I mega-trends sono dei cambiamenti epocali ai paradigmi sui è cotruita la nostra società, cambiamenti che con un adeguato progetto di investimento e strumenti idonei possono essere anche cavalcati.

Con questo articolo, proviamo ad analizzare tre grandi cambiamenti che interesseranno la nostra società e i relativi ETF per sfruttare questi cambiamenti.

Per capire più da vicino come funzionano i certificati, oggi parleremo degli Autocallables Certificates, strumenti derivati cartolarizzati emessi principalmente dalle banche e poi garantiti da un Market Maker.

Essi vengono scambiati in un mercato dedicato chiamato SeDex.

Nella pratica sono prodotti costituiti da strategie in opzioni, che permettono all’investitore di beneficiare, in base alle diverse situazioni, di una protezione dai ribassi dell’attività finanziaria sottostante e di un flusso di cedole periodico.

I mercati finanziari e «l'arte» di far rendere i propri soldi investendoli in modo efficiente sono caratterizzati da una serie di elementi e fattori contro-intuitivi che spesso stanno alla base delle scarse performance di chi investe. 

Una di queste è che investire con rendimenti positivi sia molto difficile e complicato e solo chi ha grandi "cognitive skills" riesce a farlo in modo profittevole.

Con questo articolo proviamo invece a vedere che chi ha maggiori competenze economiche e finanziarie, spesso, fa peggio sulle borse.

L’arte della maieutica è a fondamento della visione filosofica di Socrate e si basa sui seguenti paradigmi:

  • Uomo conosci te stesso: la verità è già dentro di te non serve cercarla altrove.
  • Sapere di non sapere: non esiste un sapere assoluto.

Queste affermazioni hanno cambiato il metodo di fare ricerca filosofica e hanno travalicato le dimensioni dello spazio e del tempo giungendo a noi con un’immutata freschezza concettuale. A partire soprattutto dal principio socratico del οιδα ουκ ειδως, quando definiamo le nostre strategie di investimento e quando decidiamo quale seguire, lo facciamo secondo analisi e studi di back-testing che possano dirci che quella è veramente la strategia migliore. Senza pregiudizi e partendo sempre dal presupposto che sappiamo di non sapere.