fbpx Cookie Policy Privacy Policy
88, Piazzale Del Verano, 00185 - Roma
+06 5654 9002
info@investimentocustodito.com

Stai ancora aspettando il momento giusto per investire?

Inizia a gestire tu i tuoi soldi. Per i tuoi investimenti, scegli chi può fare solo i tuoi interessi

Stai ancora aspettando il momento giusto per investire?

Se dovessimo fare una classifica o compilation delle obiezioni/frasi più sentite in questi anni in cui la nostra societa è stata operativa sul mercato, ai primissimi posti (non so se proprio al primo) troverei sicuramente “ma secondo voi è il momento giusto per iniziare a investire soldi sulle borse?“.

Come corollario alla frase di cui sopra, solitamente segue a ruota la seconda obiezione – visto e considerato che veniamo da dieci anni interrotti di crescita continua sui mercati: “ma il mercato non è salito troppo? Non è il caso di aspettare ad esempio che i prezzi scendano un po?!

La storia del “This is the top” è una storia vecchia come il pero: il numero di volte in cui gli analisti di mercato, gli esperti o chicchessia dal 1930 ad oggi, hanno pronunciato la famosa frase “questo è il massimo del mercato, non può continuare a salire” non si riesce a contare sulle mani di venti uomini, con il risultato che quel “massimo” il mercato l’ha ben superato SEMPRE.

Immaginate un’investitore che vi abbia chiesto negli anni ’90, dopo tredici anni di continua crescita negli anni ’80, se fosse stato il momento giusto per investire oppure se fosse meglio aspettare qualche annetto per comprare a prezzi migliori, visto che quella era “il massimo del mercato, non può continuare a salire“.
Trent’anni dopo quel risparmiatore ha solo perso tempo – e denaro – nel decidere se fosse arrivato veramente il momento giusto per investire.

La verità è che NON ESISTE un massimo nel mercato e l’unica certezza che abbiamo e che tra vent’anni – il nostro orizzonte temporale, se siamo investitori e non scommettitori – il massimo di oggi lo avremo ampiamente superato. Perché il mondo – nonostante tutto, nonostante l’Italia, il sovranismo, l’Europa, i dazi, la Brexit – continuerà a crescere, la popolazione globale è attesa a 10 miliardi di unità nel 2050 e più persone che producono significano più PIL globale e conseguentemente sempre maggiori valori per le borse globali.

La storia del “massimo sulle borse che non possono più salire“, nel lungo termine, non è semplicemente vera.


Le frasi di cui sopra sono poi spesso seguite a ruota da un’ulteriore affermazione, in genere avanzata da chi si crede più furbo e intelligente e si diverte a leggere strampalate analisi dei mercati il sabato mattino al bagno: “E poi mi hanno detto che a breve arriverà uno storno sui mercati!“.

Anche su questo abbiamo spesso scritto che “anche un’orologio rotto segna l’ora esatta due volte al giorno“: prima o poi questi esperti che “alla prossima primavera” preconizzano un crollo di Wall Street ci azzeccheranno – ogni anno verso dicembre, puntualmente scrivono che questo sarà l’anno giusto: lo fanno ormai dal 2014 circa e prima o poi ce la faranno. Ma quando rendimento avresti perso se gli avessi creduto da subito? In quattro anni, quasi cinque, ad aspettare ‘sto benedetto crollo per far iniziare il tuo progetto di investimento?

Lo S&P500 è cresciuto più del 100% negli ultimi 5 anni: alla faccia dello storno!

Quindi, qual è il momento giusto per iniziare a investire?


ORA.
Non domani.
Non al prossimo storno.
non quando Brexit sarà finita.
non quando Trump non sarà più presidente.

Ora è il momento giusto per iniziare il tuo progetto d’investimento.

Ovviamente, non siamo dei folli e sappiamo bene che il mercato azionario corre ininterrottamente da tanti anni e sappiamo bene comunque che il “cigno nero di Taleb”* è sempre dietro l’angolo.

Quindi, come coniugare il rischio di trovarsi subito di fronte al cigno nero con il rischio di perdere altri anni e rendimenti nell’attesa di acquistare a prezzi bassi?

Quindi, come coniugare il rischio di trovarsi subito di fronte al cigno nero con il rischio di perdere altri anni e rendimenti nell’attesa di acquistare a prezzi bassi?

Come cerchiamo di insegnare ai nostri clienti da anni.
Con un Portafoglio che si avvicini quanto più possibile ad un Portafoglio Permanente.

Ovvero, con un portafoglio che guardi, sì, al lungo periodo con una componente maggiormente votata al rischio, ma che abbia al suo interno delle “protezioni” contro il cigno nero.
Asset che cioè crescono quando tutto va male.

E quando poi le correzioni arrivano veramente, tu in mano hai asset che “immunizzano” il tuo portafoglio e “riducono” la volatilità complessiva, ma dall’altra puoi ribilanciare il portafoglio acquistando asset (come azioni) a prezzi più bassi.

Con questa strategia, dunque, puoi:
1. Iniziare ORA il tuo progetto d’investimento senza perdere altro tempo e beneficiando subito della crescita delle borse, se continuerà (grazie alla componente azionaria)
2. Non preoccuparti se domani arriverà la crisi, perchè tanto hai in mano una protezione contro la crisi (grazie alla componente ORO)
3. Non preoccuparti se domani avresti potuto comprare azioni a prezzi più bassi, perchè tanto lo farai usando liquidità di riserva (prevista nel Portafoglio Permanente nella componente BOND A BASSO RISCHIO) o la plusvalenza sul “bene rifugio”

In questi tre punti, è racchiusa l’essenza di un Portafoglio Permanente: avere in mano ALMENO un asset che può proliferare nelle 4 congiunture di mercato in cui ci possiamo trovare (crescita, recessione, inflazione, iperinflazione).

Solo così abbiamo potuto creare portafogli nel 2018 che, mentre tutti perdevano, guadagnavano: perchè è facile portare rendimenti (come nel 2019) quando tutto cresce (come fanno la banche di quartiere); più difficile è farlo quando tutto scende.

Alla pagina dedicata al Portafoglio Permanente sul nostro sito puoi trovare tutte le info necessarie su questo Sistema di investimento e puoi presentarci la richiesta di avere una proposta di Piano di Investimento sul capitale che indicherai: vai su —> Portafoglio Permanente  ed inizia subito ad investire in un modo nuovo.

(*Per “cigno nero” sulle borse si intende un evento catastrofico, casuale, non prevedibile, che può portare i corsi azionari a perdere anche il 40-50% del proprio valore)

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *