Come investire oggi 100.000 euro

borsa_ordinir375Domanda da un milione di dollari.

“Ho 100.000 euro: dove li metto per averne di più tra dieci anni e, nel frattempo, non rischiare di perderli tutti?”

Proviamo a dare una risposta su queste pagine.

Proverò a dirti, in sostanza, come investire i tuoi soldi, costruendoti un vero e proprio portafoglio d’investimento.
Per cercare di veder crescere i tuoi risparmi alla fine del percorso, senza farsi male o prendersi dal panico nel durante.
Consigliandoti cosa comprare, cosa lasciare perdere e su quali opportunità lavorare.

NOTA BENE: ti regalerò, in sostanza, una consulenza del valore di almeno 1.000,00 euro: quindi, mi raccomando, maneggiala con cura.

Quindi, pronti, via!

Continua a leggere

Annunci

È possibile ottenere un rendimento costante, indipendentemente dalla volatilità del mercato?

2Il sogno di qualsiasi persona che si appresta ad investire i suoi soldi è uno solo: limitare la possibilità, nel tempo, di perdere soldi. E accanto a questo, casomai, ottenere un po’ di rendimento, come ricompensa di essersi privato di una somma di denaro per un certo periodo di tempo.

Ci hanno sempre insegnato – e io in primis – che “se lasci fermi dieci anni i tuoi soldi sul mercato azionario, vedrai un gran rendimento alla fine!”. Che è la sacrosanta verità. Qualsiasi statistica lo conferma.

Il problema è però che nessuno sa cosa succederà da qui a venti o trent’anni. Nessuna sa se quella somma di denaro effettivamente potrà rimanere bloccata. E tutti soffrono a vedere – anche se temporaneamente – il proprio portafoglio in rosso.
Quindi?
C’è una soluzione?

Continua a leggere

Anche tu fai parte della generazione senza futuro? Ecco un rimedio semplice e veloce per te

pensione-previdenza-complementare-660x47475 anni.
E’ la stima degli anni che tu, che oggi appartieni alla classe dei “giovani”, avrai quando raggiungerai finalmente la pensione.

Se la raggiungerai.
Se ci arriverai mai.
Lavorando per almeno altri 30 anni, quando i nostri genitori con meno di vent’anni di contributi incassavano già l’assegno pensionistico.
E non è nemmeno una novità il fatto che riceverai circa il 30-35% dello stipendio medio che hai incassato nel corso della tua vita.

Una vera e propria miseria.
Quindi, qui abbiamo un problema serio (molto difficile da vendere, ahimè).
E dobbiamo trovare una soluzione.
Continua a leggere

Le due regole che devi assolutamente seguire per investimenti vincenti

essere-imprenditoreInvestimento.
Ovvero, attività rischiosa per definizione, capace di generare alti ritorni sul capitale, in un’ottica di lungo periodo.

Ecco, ti ho dato la definizione tecnica di investimento, per farti capire subito due cose fondamentali: il rischio e l’orizzonte temporale sono prerequisiti necessari e non sufficienti per un investimento vincente.

Voglio cominciare questo post sgomberando subito il campo da equivoci: mentre gli addetti al settore ti inculcano nella testolina che rischio e tempo sono le due caratteristiche che devi imparare a gestire per ottenere buoni risultati dai tuoi investimenti, io ti dico altro. Continua a leggere

Il meccanismo più semplice che ti permetterà di iniziare ad investire

orso-e-toro“Finalmente ho capito che la banca o la posta non sono il luogo ideale per i miei investimenti: ho capito che fino ad adesso non avevo mai investito veramente! Ma adesso, da dove comincio?

Ebbene, caro il mio amico risparmiatore italiano, siamo arrivati ad un punto fondamentale del nostro viaggio, qui su InvestimentoCustodito.

Se hai seguito “paro paro” il blog e gli articoli che pubblicavo, se hai seguito i post sulla mia pagina Facebook (se non l’hai ancora fatto, clicca mi piace) , avrai finalmente capito che tenere soldi sotto la mattonella o nel conto corrente non è un’ottima strategia. Continua a leggere

Che fine farà l’Italia (e i nostri soldi appresso a lei) – parte 2

italia-crisi1Quindi, dove eravamo arrivati?

Alla parte in cui ti dicevo che tutte le cose che senti in televisione su inflazione, banca centrale, stampare moneta, sono delle cacate?

Perfetto: se ti sei perso l’antefatto, la prima parte dell’articolo la puoi trovare qui.

Adesso, riprendiamo il filo del discorso (interrotto circa nel 1981, quando Bankitalia divorziò dal Tesoro) e, con un salto carpiato triplo mortale, arriviamo ai giorni nostri.

Continua a leggere

Chi altro vuole ottenere rendimento, nell’epoca degli interessi zero?

2015-05-06-world-flatCi sono stati periodi bellissimi e floridissimi in cui arrivavano a pagarti anche il 3% su un semplice conto corrente.

Periodi nei quali un titolo di stato poteva triplicare il tuo capitale in sette anni.
Periodi nei quali un semplice BOT dava rendimenti da capogiro.

Ricordi quei periodi?
Li hai vissuti?

Perfetto: sappi che quel mondo è bello che finito e non tornerà per almeno i prossimi venti o trent’anni.

Continua a leggere