In banca ti hanno venduto dei prodotti d’investimento e vorresti sapere urgentemente se però quello che ti hanno proposto è solo spazzatura?

 Allora, sei nel posto giusto.

 

  • Se hai paura che con quello che ti hanno venduto potresti fare la fine degli azionisti di banca Marche, oppure degli obbligazionisti subordinati di Veneto Banca, finiti a chiedere allo stato improbabili rimborsi per aver perso tutto con investimenti scellerati

 

  • Se i prodotti d’investimento che ti hanno venduto in banca sono in rosso da millenni, molto spesso perchè oberati da costi occulti che ti hanno rifilato senza che tu te ne sia potuto neanche accorgere

 

  • Se quello che hai comprato ti è stato “scivolato” – per usare un eufemismo – senza che tu ne sentissi il reale bisogno e sapendo – in cuor tuo – che in realtà era un prodotto spazzatura

 

Se tutto questo (e non solo) non ti fa dormire la notte, allora il programma di Investimento Custodito che ti stiamo per proporre è quello che fa per te.

Investimento Custodito oggi ti offre la possibilità di conoscere finalmente la qualità dei tuoi prodotti d’investimento. In modo professionale e sopratutto indipendente.

 

 

  • per aderire al programma, non dovrai muoverti dal divano: ti sarà spedito direttamente a casa il nostro report di valutazione, corredato dai commenti e le soluzioni per migliorare il tuo profilo d’investimento

  • potrai usufruire della nostra professionalità indipendente (non siamo legati a banche o società finanziarie) – non chiedere all’oste se il vino è buono – e dei nostri sistemi innovativi di valutazione

  • non ti sarà proposto l’acquisto di nessun nuovo prodotto (come fanno in tutte le banche o presso qualsiasi promotore finanziario, che ti adescano con “fammi controllare il tuo portafoglio” per poi venderti la qualunque). Il nostro rapporto terminerà con la valutazione dei tuoi investimenti

  • tutto questo lo potrai ottenere ad un prezzo scontato dell’85% rispetto al normale costo di una consulenza (compreso di IVA, delle spese di formazione del report cartaceo e delle spese di spedizione). Praticamente regalato.

  • e se tutto ciò non ti bastasse, potrai ovviamente usufruire della garanzia “soddisfatto o rimborsato”. E con una possibilità ulteriore di ridurre A ZERO il costo complessivo della consulenza (che ti spiegherò di persona).

 

Leggi bene tutta la pagina per capire come funziona il servizio e come ne puoi usufruire. (Non pensare di scrollare fino alla fine e compilare il form per la richiesta del servizio senza aver letto TUTTA la pagina. E’ importante!)

 

**************************

Roma, 08/08/2017
Dall’ufficio del dott. Gabriele Galletta

17458115_1488110981223853_1409053816483913947_n

Caro investitore,

Lasci che io mi presenti e ti racconti come abbiamo trasformato un semplice blog in una realtà finanziaria famosa in tutta Italia.

Sono Gabriele Galletta, responsabile degli investimenti e ideatore di Investimento Custodito.

Non ti tedierò più di tanto sul mio curriculum universitario perchè le lauree interessano solo a mia madre e mia zia.

Però ti voglio fare vedere come Investimento Custodito sia diventato, in meno di 13 mesi, una realtà finanziaria INDIPENDENTE (ebbene sì caro, non siamo legati a NESSUNA banca o società finanziaria) famosa in tutta Italia.

In 13 mesi Investimento Custodito è passato dall’essere un blog di provincia di un ragazzo calabrese, ad essere preso in considerazione addirittura dalle principali testate giornalistiche nazionali, come Radio24, la radio del Sole24Ore (il nostro CEO, Andrea Delle Foglie, è intervenuto in diretta a parlare di investimenti e cultura finanziaria).

 

 

 

 

 

Senza parlare del fatto che scriviamo di finanza quantitativa, di analisi degli investimenti e di finanza comportamentale su una delle riviste principali del settore, Investors’ Magazine Italia.

Sulla rivista scrivono, assieme a noi, le principali figure dell’Asset Management e della consulenza finanziaria italiana, editorialisti delle maggiori testate giornalistiche italiane. E non possiamo che essere onorati di fare parte di questa squadra.

E senza parlare del fatto, ancora, che abbiamo girato le principali Università italiane per far capire come investiamo i nostri soldi, quali sono le nostre metodologie d’investimento e di analisi.
E per portare avanti quel grande processo di alfabetizzazione finanziaria che abbiamo intrapreso.

 

 

 

Oggi aiutiamo tante persone in giro per l’Italia ad investire i loro soldi, come noi investiamo i nostri.

Perche conosciamo i valori e le potenzialità di un buon investimento. E oggi vogliamo trasmetterteli.

 

**************************

La storia del mio cliente Pietro: un portafoglio oberato di prodotti d’investimento costosi e inefficienti

 

Capita molto spesso – per non dire sempre – di imbattersi in ignari clienti che, fidandosi ciecamente della loro banca, non sanno neanche minimamente delle cose che hanno in mano.

Prodotti costosi.
Addirittura senza dati storici su cui fare le valutazioni.
Prodotti venduti non per soddisfare specifici bisogni del cliente, ma solo per piazzare qualche fondo in più e avere qualche bonus in più a fine mese.

E’ il caso del mio cliente Pietro, presentatomi per caso da un altro mio cliente.

La storia di Pietro può essere anche la tua, di storia: un capitale ingente da investire, frutto di una cospicua eredità, da impiegare nel più breve tempo possibile per sperare di vederlo crescere in futuro.

Pietro allora che fa?
Fa quello che 9 italiani su 10 decidono di fare: rivolgersi alla propria banca.

“Io della mia banca mi fido! Sono bravi a fare questo!”
“E poi, sono cliente da tantissimo tempo! Vuoi che non mi trattino con i guanti di pelle e mi consiglino qualcosa di cattivo??”

foto_608270_550x340

E’ il ragionamento che fanno tutti, più o meno.
Non sei stato solo tu a fare questo errore – e quando dico banca, intendo anche il tuo promotore di Mediolanum, Fineco, Fideuram e così via.

Il problema è che questi tizi devono ovviamente fare utili, ricavi.
E questi utili e ricavi non li fanno consigliandoti gli investimenti giusti.
Li fanno solo VENDENDOTI ROBA.
Precisamente fondi, polizze, derivati che producono loro.

E quindi è normale che ti consiglieranno SEMPRE quelo che conviene a loro. Non a te.
E quindi è normale che ti consiglieranno SEMPRE il prodotto più conveniente per loro, che però è quello che costa di più per te.

E costi maggiori sono anche minori rendimenti.

Pietro si è ritrovato allora nella tua stessa situazione.

Investe il suo denaro nei prodotti consigliati dalla sua banca.
E vede il suo conto sempre in rosso.
Mentre tutte le borse guadagnavano e tutti i miei clienti facevano rendimenti a doppia cifra.

Fortunatamente per lui, conosce la nostra realtà indipendente.
E subito riusciamo a correre ai ripari, senza avergli proposto l’acquisto di nuovi prodotti d’investimento.

(nella foto, un estratto del report di valutazione che ha ricevuto).

 

Cattura

 

Perché non dovresti allora fidarti di quello che ti dice la tua banca o il consulente che ti ha consigliato questo o quello strumento?

 

E c’è bisogno che io te lo dica?

Si chiama IMPARZIALITÀ’.

Che vuoi che ti risponda la tua banca o il tuo promotore? Che il fondo che ti hanno consigliato è un bidone assoluto, ma la commissione che loro incassavano era altina e devono pur campare anche loro?

Loro lo sanno che in giro, nell’universo, esistono tanti altri fondi molto più efficienti, in termini di rischio assunto e rendimento realizzato, e molto meno costosi.

Ma devi sapere una cosa molto carina, sulla quale gli “addetti” tacciono: cerco di spiegartela brevemente.

Il tuo fondo, generalmente, ha una voce di costo principale.

 

113_costigestionejpg_huge

Commissione di Gestione Annua

Commissione che oscilla dallo 0,3% fino al 4-5%, per alcuni particolari fondi che hanno come obiettivo grandi ritorni sul capitale.

Di questa commissione di gestione, a colui il quale ti ha “consigliato” il fondo va una specifica percentuale, A SECONDA DEL PRODOTTO CHE HA PIAZZATO.

Faccio un esempio: se il tuo consulente Widiba ti ha venduto un fondo Anima Sgr – ottimi fondi peraltro – con commissione di gestione del 2%, essendo questo fondo “della casa madre”, a lui potrebbe andare circa lo 0,7-0,8% di commissione.

Se però lo stesso promotore ti ha venduto un fondo Invesco – è possibile, si può fare – al malcapitato andrà sicuramente una provvigione molto minore, anche molto meno della metà.

Capito il problema del conflitto di interesse?

Tutti dobbiamo guadagnare e campare nella vita, e il tuo amico promotore sa benissimo che se ti vende quel fondo americano, meno costoso e più efficiente, lui ci incasserà la metà delle provvigioni. Forse anche meno.

 

Sta tutta qui la differenza tra quello che facciamo noi e quello che farebbe un altro promotore o dipendente bancario. Sta tutta nel conflitto d’interesse. E del perchè LORO non potrebbero mai farti un’analisi degli investimenti indipendente e professionale.

 

Loro ti propongono di “fargli vedere” cosa hai in mano – chiamandola analisi del portafoglio –  solo per convincerti a vendere il prodotto della prima banca e comprare quello loro.

“Dai, dimmi cosa ha venduto Mediolanum!”
“Ma guarda, invece la mia banca può proporti un prodotto ancora migliore!”
E la chiamo anche analisi degli investimenti.

In una spirale di conflitti d’interesse che non finirà mai di erodere il tuo portafoglio.

Noi, invece, che NON DOBBIAMO VENDERE NULLA, possiamo fare la nostra valutazione liberi da qualsiasi pressione commerciale.
Senza proporti l’acquisto di niente.

 

Ecco perchè loro ti diranno di farti l’analisi a zero euro: perchè tanto poi proveranno a venderti qualcos’altro, ancora più costoso caso mai.
Altro che risparmi.
Peggiorerai ancora la tua situazione.

Pietro è riuscito a mettere mano al suo portafoglio e limitare i danni nel giro di poco tempo, pochi giorni.
Cosa che potresti fare anche tu.

 

**************************

Il nostro sistema di valutazione innovativo: come abbiamo sviluppato un nuovo indicatore di sintesi quantitativo, mentre il tuo promotore diplomato alla ragioneria forse non conosce nemmeno l’indice di Sharpe

 

Devo dire la verità: mettere a punto un software che, con l’uso di alcuni indicatori matematici, ci potesse dare una valutazione sintetica dei tuoi investimenti, non è stato facile.

E ci ha occupato moltissimo tempo: “venderti” il tutto a pochi euro ci fa girare un po le scatole, dobbiamo ammetterlo.

In Italia, una consulenza di un professionista costa mediamente 200 euro l’ora: questa è una vera e propria consulenza, indipendente, che i sottoscritti ti regala, praticamente.

Dunque, veniamo al solo.

Cosa si vende in banca, principalmente, come contenitore dei risparmi dei clienti?

  • Azioni
  • Obbligazioni
  • Titoli di Stato
  • Polizze assicurative
  • Fondi Comuni d’investimento (che a loro volta contengono azioni e obbligazioni)

Un fondo comune di investimento – spero tu già lo sappia, visto che ne hai comprato uno – è uno strumento per gestire i tuoi risparmi.

E’ un “veicolo” di investimento: una sorta di contenitore dove tu, e altri migliaia di risparmiatori, hai riposto i risparmi di una vita. Risparmi che vengono gestiti e investiti “a monte” da una figura chiamata “gestore”.

 

asset-class

 

Ecco, il nostro programma di analisi si propone di studiare anzitutto i portafogli di investimento, composti da azioni, obbligazioni e fondi comuni d’investimento, che la tua banca ti ha costruito.

 

Su che cosa si basa il processo di valutazione dei tuoi investimenti?

Non voglio entrare troppo nel particolare, nella metodologia che uso o negli indicatori che fanno parte del programma di valutazione: c’è tutto scritto nel report che ti presenteremo.

 

Mi voglio invece concentrare sulle basi del processo di valutazione. E di come abbiamo sviluppato un indicatore innovativo (di cui stiamo chiedendo il brevetto) per valutare sinteticamente ogni tipo di investimento.

 

Come si confrontano per esempio due portafogli (o fondi comuni) azionari?

E’ normale che tu risponda “sul rendimento che hanno realizzato!”: giusto in parte. In parte perchè il rendimento non può essere l’unico metro di valutazione.

Ti faccio un esempio: mettiamo caso che tu voglia confrontare le abilità di guidatore di due tuoi amici. Il parametro di riferimento è “il tempo impiegato per portarmi da Roma a Napoli”.

Sulla base di quale “indicatore” valuterai le loro abilità?

  • tempo?
  • sicurezza del viaggio?
  • comfort?

E’ ovvio che il “tempo” nel quale i due tuoi amici ti porteranno da Roma a Milano non può essere il solo parametro di riferimento: se il primo ti ci porta in due ore e il secondo in un’ora e mezza, ma quest’ultimo ha corso come un pazzo, prendendosi due multe per eccesso di velocità, chi è stato più bravo?

Il tempo impiegato dai due guidatori è il rendimento del fondo.

La sicurezza del viaggio è il rischio assunto dal fondo (ora arriviamo anche al comfort).

Si può allora pensare di rapportare il tempo (rendimento) alla sicurezza del viaggio (rischio) per ottenere un indicatore che tenga conto di entrambi i fattori.

Questo indicatore, in finanza, si chiama Indice di Sharpe, ed è il primo indicatore di “redditività corretta per il rischio” che TUTTI i consulenti devono considerare se vogliono fare una buona “fund selection”.

 

pic3_b

 

Non ti fare intimorire dalle formule o dalle lettere greche: è “soltanto” il rapporto tra il rendimento del fondo e il rischio assunto, che in finanza si calcola attraverso la volatilità.

Che cos’è la volatilità?

Hai presente quando i mercati fanno +3% un giorno e poi il giorno dopo -9% e poi ancora dopo +7%? Quella è la volatilità del mercato.

E’ ovvio che un mercato che va sull’otto volante è più rischioso di un mercato che al massimo si muove in un range tra -0,5% e il +0,5%, concordi con me?

Quali sono però i problemi dell’indice di Sharpe?
Te lo spiego con un grafico.

Immaginiamo di avere due portafogli di investimento, P1 (la linea blu) e MAN1 (la linea rossa).

 

Cattura

 

Come puoi notare, alla fine del viaggio, MAN1 è arrivato più su di P1: questo significa che, nel nostro esempio, ci ha impiegato meno tempo per arrivare a destinazione (più rendimento, quindi).

Puoi notare, però, che la strada di MAN1 è stata anche molto più accidentata e “volatile” di P1: è vero che ha ottenuto maggiore rendimento, ma è anche vero che si è assunto maggiori rischi!

 

Ebbene, l’indice di Sharpe, anche se rapporta il rendimento al rischio, non prende ancora bene in considerazione tutti questi sali e scendi che MAN1 ha avuto: tanto è vero che, se facessimo una valutazione dei fondi solo sull’indice di Sharpe, vincerebbe ancora quest’ultimo!

 

(Puoi controllare i calcoli esatti su http://www.diaman.it/images/ratio/Diaman_Ratio_IT.pdf a pag.4)

Ma a posteriori, tu cosa avresti preferito? Arrivare qualche minuto prima a destinazione, oppure arrivare giusto un po dopo, ma fare un viaggio molto più confortevole?

Preferiresti un rendimento del 4,5% anzichè del 4%, ma in compenso avere dei sali e scendi anche del 30%, a fronte di un portafoglio che si è mantenuto più o meno stabile nel tempo?

Ebbene, la Finanza comportamentale ha risposto a questa domanda spiegandoci che un risparmiatore non risponde alla stessa maniera ai guadagni e alle perdite: in altre parole, la reazione emotiva al perdere 10 euro è MOLTO diversa dalla reazione emotiva al trovare 10 euro.

Negli investimenti funziona alla stessa maniera: tu reagisci diversamente ad un -3% sul tuo portafoglio, rispetto ad un +3%.

La conseguenza, nel nostro esempio, qual è? Che, pur essendo vero che il portafoglio MAN1 ha ottenuto un maggiore rendimento, la tua risposta a quei continui sali e scendi è sicuramente stata molto negativa.

 

media1

 

Emotivamente, preferiresti un portafoglio che ottiene un po’ meno rendimento, ma che ti conduce su una strada molto meno tortuosa: insomma, è vero che tu badi al tempo in cui arrivi a destinazione, ma stai molto attento anche alla sicurezza e al comfort.

Tutto questo di cui ti ho parlato (nota come AVVERSIONE ALLE PERDITE) non è preso in considerazione dall’Indice di Sharpe.

 

Tutto questo, invece, è preso in considerazione dall’indicatore sintetico di rischio che il nostro centro studi ha costruito: l’abbiamo chiamato IC RATIO.

Cattura

 

Non ti voglio tediare su come l’indicatore è costruito, ma sappi solo che tiene conto di tutti questi fattori – che i “normali” consulenti non conoscono nemmeno – assieme ad altri indicatori di rischio non convenzionali (Indice di Sortino, Maximum Drawdown, Recovery Period, Ulcer Ratio, Diaman Ratio).

Abbiamo richiesto anche il brevetto per questo nuovo ratio di analisi. E ciò sta a dimostrare il nostro costante studio e la nostra costante attività di ricerca.
Questo è solo un estratto del report di valutazione che riceverai a casa.

 

Cattura

 

********************

“E tutto questo ben di Dio, quanto costa?!”

Quando ti dicevo che quello che abbiamo preparato per te è diverso da quello a cui sei abituato, avevo ragione?

Quando un qualsiasi impiegato in banca, o un qualsiasi promotore finanziario o, un qualsiasi addetto alle poste, ti ha “analizzato” i tuoi investimenti, ti ha presentato questo papello di ricerche/studi/indicatori/analisi/problemi vari?

 

No. Ti avrà semplicemente detto due parole in croce (?!) su quello che avevi in mano, proponendoti subito dopo un qualcosa di ancora più costoso.

 

Questo è il problema.

Tu pensavi che qualcuno ti aveva fatto un’analisi gratuita.
E alla fine ti sei trovato con quacosa di ancora più costoso.
Con una mano d’avanti e una di dietro.

 

“E quindi questa vostra analisi ha un costo!”

 

Si.
Come garanzia del fatto che NOI, alla fine, non ti proporremo di comprare DA NOI nessun prodotto.
A parte tutti i bonus che ti sto per presentare.
Hai capito?
Come garanzia di una valutazione “leggermente” più avanzata e complessa di quella a cui sei abituato.

Ma non è finita, come ti dicevo.
Altro a tutto questo, avrai una serie di bonus che potrai avere A SCADENZA (ovvero, a tempo limitato).

 

  • Potrai beneficiare di uno sconto dell’85% rispetto al costo normale di una consulenza di un vero professionista

 

  • Potrai beneficiare della garanzia “soddisfatto o rimborsato”, da usare entro 30 giorni dalla ricezione del report, della restituzione del 100% di quanto hai effettivamente pagato

 

  • Riceverai anche il nostro manuale su come realizzare investimenti con un tasso di rendimento del 6,25% medio annuo direttamente a casa tua

 

  • E infine, avrai la straordinaria possibilità – e ti diremo in privato come fare, perchè deve rimanere una cosa segreta – di portare a zero completamente questo costo.

 

Hai capito bene.
Se andassi in banca, con 100.000 euro di patrimonio, a chiedere una “consulenza”, ti ritroveresti all’uscita con un nuovo prodotto, su cui avresti pagato in media sai quanto?!

Almeno 3.000 euro.

Questo perchè la loro consulenza è orientata solo a venderti un nuovo prodotto.
Non a farti una seria valutazione.
E perchè pagheresti una commissione di almeno il 3-5% sul capitale, per comprare il nuovo prodotto (come COSTO per la consulenza ricevuta).

E sai quanto pagherai il nostro innovativo sistema di analisi, con

  • una consulenza del valore di 400,00 euro
  • più il bonus della “Garanzia 100%” di 25,00 euro
  • più il nostro manuale del valore di 20,50 euro?

 

Pagherai la metà della metà.
Ma neanche.

 

PAGHERAI SOLTANTO 50,00 EURO

 

E siccome vogliamo proprio rovinarci, questo prezzo rimarrà BLOCCATO – per pochissimo tempo – con

  • spese di IVA
  • di stampa del report di valutazione
  • e ANCHE delle spese di spedizione.

Purtroppo, tutto questo ha un limite.
Limite per le prime 35 persone che richiederanno il nostro servizio.
Dopodichè, cominceranno a scomparire i bonus.

Superate le 50 persone, il prezzo tornerà ad essere quello originario di 400,00 euro.

Quindi, affrettati.

 

**************************

“La cosa più bella del nostro lavoro è vedere la soddisfazione del cliente che ha visto salvare i  suoi risparmi. La soddisfazione che a fine giornata ti dà nuova carica”

 

“Ragazzi molto professionali e sempre disponibili, sanno aiutare anche chi (come me) di questo mondo ci capisce ben poco! Si vede chiaramente che tutto questo oltre a farlo per lavoro, lo fanno soprattutto per passione, e questo vale più di qualsiasi garanzia! Continuate così!”

Gerald Bala – Consulente Marketing

“Team giovane e dinamico magistralmente coordinato dal dott. Galletta Gabriele, brillante professionista e persona di altissimi valori morali, che ha come mission l’educazione all’investimento e soprattutto l’ottimizzazione della gestione del patrimonio.”

Domenico Lizzi – Architetto

“Quello che più mi ha intrigato del progetto di Gabriele è il suo lato comunicativo e il venire incontro alle esigenze dei consumatori senza tralasciare la sua professionalità. Dai neofiti ai più navigati, Investimento Custodito è un ottimo trampolino per i propri investimenti.”

Davide Del Gaudio – Commercialista

“Gabriele è un consulente finanziario unico nel suo genere: la sua priorità numero uno è infatti l’educazione del cliente, non il profitto personale. È sempre disposto a rispondere a dubbi e domande, e la selezione di un portafoglio adatto alle mie richieste è stato solo l’ultimo passo di un processo che mi ha portato alla comprensione dei concetti di base del mondo della finanza.
Che tu abbia o no un gruzzoletto da parte, non puoi fare a meno di un minimo di educazione finanziaria – e Investimento Custodito è sicuramente il luogo esatto dove partire!”

Enrico Furnari – Ingegnere

Se ha funzionato per loro, perchè non dovrebbe funzionar per te?

Perchè non dovresti farlo, se sai che è la cosa giusta?

 

**************************

Siamo arrivati alla fine, caro investitore.

Adesso non ti resta che compiere una sola altra azione.

Devi solo richiedere il nostro aiuto, sai di doverlo fare e di poterti fidare.

Come si sono fidate le persone che ti abbiamo portato in testimonianza.

 

Compila il form in basso – ricordandoti di scrivere nel corpo del messaggio “Analisi degli Invesitmenti”. La tua mail è protetta ai sensi del d.lgs 30/2003, ai sensi del codice in materia di protezione dei dati personali

 

Grazie ancora di aver letto questa lettera.13578466_1229873413714279_1007456442_n

Noi di Investimento Custodito, e soprattutto io, ti ringraziamo di averci dato fiducia.
Di averci regalato un po’ del tuo prezioso tempo.

Speriamo veramente di poterti servire e soddisfarti al meglio delle nostre possibilità.

E lavoreremo sodo per riuscirci.

 

Gabriele Galletta

Responsabile degli Investimenti di Investimento Custodito

Roma, 8/8/2017

Immagine

 

 

 

 

P.S. Ricorda bene una cosa.

Le cose rimarrano le stesse se non compilerai il form e non richiederai la nostra consulenza.

Il tuo conto sugli investimenti rimarrà in rosso.
E le banche continueranno ad appiopparti prodotti costosi e senza nessuna ragione.
Hai una sola ancora di salvezza.

  • Una consulenza del valore di 400,00 euro
  • Uno sconto limitato dell’85%
  • Il bonus limitato della garanzia assoluta al 100%. Zero rischi.
  • Il bonus limitato del nostro manuale del valore di 25,00 euro.
  • Il bonus limitatissimo delle spese di spedizione, di stampa e di IVA incluse nel prezzo.

 

Tutto questo, a soli 50,00 euro.
Per poco tempo ancora.

 

Compila il form in basso – ricordandoti di scrivere nel corpo del messaggio “Analisi degli Investimenti”. La tua mail è protetta ai sensi del d.lgs 30/2003, ai sensi del codice in materia di protezione dei dati personali