Come puoi investire in azioni del calibro di Facebook, tra il conflitto d’interesse della banca e la loro scarsa specializazzione

google-facebook-amazonInvestire i tuoi risparmi può sembrarti complesso e difficile.

Investire i tuoi risparmi in azioni, vale a dire in quote di aziende del calibro di Facebook, Google, Amazon, che riescano a decuplicare il tuo capitale nel giro di pochi anni, può sembrarti ancora più difficile.

Chi ti permette di fare questo?

Praticamente nessuno, se non indirettamente attraverso “prodotti” e strumenti che spesso costano un occhio della testa.

E che decuplicano il loro, di capitale.
Non di certo il tuo.

Ti ho già spiegato mille e una volta quale sia il potenziale di investire in azioni.
E ti ho spiegato già come investire significa solo comprare quote di partecipazioni di aziende che producono utili, che crescono e che spartiscono questi utili con noi.

Comprare buoni postali, mettere i soldi nei conti deposito, Titoli di Stato, fondi obbligazionari, o peggio, polizze vita, non vuol dire investire.

Vuol dire semplicemente gestire la propria liquidità.
Niente più.

Investire vuol dire solo comprare azioni, che siano capaci di restituire nel tempo rendimenti superiori al 7-8% percento annuo.

Ovviamente va fatto con criterio, con un’attenta scelta dei titoli dove investire.
Con una corretta diversificazione e con un corretto “orizzonte temporale”.

Tutte cose che ogni esperto di investimenti in aziende sa, che tutti i miei clienti e i miei “followers” sanno.
E chi non ti parla del rischio di investire in azioni, chi non ti parla di orizzonte temporale o di diversificazione (tipo la tua banca, che ti offre SOLO le proprie azioni) mente, o è un incompetente.

Investire in azioni è rischioso, è vero.
Ma se è fatto con coscienza, costruendo un portafoglio DIVERSIFICATO (e per diversificato non intendo 3 o 4 aziende) non rischi certo di perdere tutti i tuoi soldi.

Questo è un punto essenziale che bisogna far capire a chi, come te, è interessato al tema e sa che investire il proprio risparmio in azioni è cosa giusta: ma è terrorizato dal terrorismo mediatico che tv e giornali fanno.

Se diversifichi, la probabilità che tu perda tutti i tuoi soldi, investendo in azioni é ZERO.

Diversificare il tuo investimento ha il primo compito di eliminare DEL TUTTO la possibilità che tu perda tutto.
“Rischio” nel nostro caso non vuol dire “rischiare di perdere tutto”.

Vuol dire che, nei dieci anni in cui durerà il nostro progetto d’investimento, tu possa sopportare delle perdite per periodi ridotti: statisticamente, stiamo parlando di 2 anni ogni 10.

16708388_1402433059852287_6591339958117555131_n

Le aree blu sono le fasi di crescita del mercato; le aree arancioni le fasi di decrescita.

Capisci dov’è il rischio?

Di sopportare brevi periodi di crisi. Che sono”brevi” in relazione al nostro tempo e in relazione al tempo in cui il mercato cresce.

Rischio di perdere tutto —–> Diversifica

Rischio di sopportare piccole perdite —-> Allunga l’orizzonte temporale

A fronte di questo rischio, il mercato azionario ti regala grandi soddisfazioni: il rischio è solo il carburante di ogni rendimento.

cache_7519092

Non ti sto qui a dire quanto sarebbe cresciuto, fino  ad oggi, 1 euro investito ai primi del novecento.

Qualcosa come 10 mila e passa euro.
Un solo euro.

Quindi, come puoi sfruttare le enormi potenzialità del mercato azionario e investire in aziende ad alta redditività DIRETTAMENTE?

Le banche sono in conflitto d’interessi, così come i promotori finanziari.

Costano troppo.

Non sono specializzate in questo.

Se volessi investire in azioni e far crescere VERAMENTE E FINALMENTE il tuo patrimonio, incontreresti due ordini di problemi:

Problema numero uno: le banche – o i promotori – ti proporrebbero solo le LORO azioni, in conflitto d’interessi, senza diversificazione e senza una reale analisi di base.
Solo perché ci guadagnano di più di commissioni.

Ovviamente, qui rischi di perdere tutto eccome, visto che non stai diversificando!

3

Problema numero due: non hai nessuno che sia specializzato solo nell’investimento azionario.

Guardati intorno e dammi una risposta: chi potrebbe scegliere per te le migliori azioni di aziende in circolo?

Chi lo può fare?

La tua banca?
Il tuo assicuratore/promotore?

Al massimo, ti potrebbero offrire qualche fondo azionario, oberato di commissioni fino all’osso, che mai riuscirà a darti un rendimento decente.

E attento, oltre a costare tanto, un prodotto del genere non ti fa investire direttamente in azioni.

orso-e-toro

I fondi funzionano più o meno così: tu dai soldi ad una società e la società decide dove investirli. Senza dirti niente eh!

Invece, Investimento Custodito sceglie per te e con te le aziende dove investire.
Senza che tu ci dia “fisicamente” i tuoi soldi eh!
(Quindi, non c’è il rischio frode).

Fai tutto tu in autonomia – come se fossi un vero imprenditore: con la nostra supervisione, ovviamente!

In tutto questo marasma, quindi tra azioni della banca x, fondi azionari “attivi” che costano un bordello, se vuoi veramente investire il tuo patrimonio, puoi:

  • Comprare ETF, ovvero fondi che replicano indici azionari che costano davvero poco.
    È la soluzione migliore, se vuoi investire in azioni, ma non vuoi esporti sul singolo titolo
  • Rivolgerti ad Investimento Custodito

Come funziona allora il sistema di Investimento Custodito?

Noi ti costruiamo il tuo portafoglio d’investimento, con ritorni del 8-9% circa.

Lo componiamo.

E ci paghi la parcella

Stop.

A differenza di tutti gli altri, se non ti fosse ancora chiaro, noi siamo indipendenti e specializzati in questo: non facciamo mutui o assicurazioni. Scegliamo solo le migliori aziende per i nostri clienti. E solo chi è indipendente lo può fare.

A quanto ammonta la nostra parcella?

A circa la metà di quello che pagheresti con un normale fondo azionario.

“Quindi, aspetta: questo significa che anziché prendere un rendimento del 5-6% annuo, posso arrivare ad un 8% annuo senza problemi? Cioè, in dieci anni, risparmierei 1-2% di costi?!”

 

Eh già.

Che in dieci anni, su un investimento di 100.000 euro, sono circa 20.000 euro buoni buoni.

Non poco.

Tutto questo perché noi non ci avvaliamo di strutture “grandi” come banche o società finanziarie, perché siamo piccoli ed indipendenti.

Detto questo, non ti resta che prenotare la tua prima consulenza qui e cominciare il tuo percorso da vero investitore!

A presto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...